L'amante è finita

L'amante è finita

Maria Venturi

Language: Italian

Pages: 145

ISBN: B00OHYUF8W

Format: PDF / Kindle (mobi) / ePub


A ventisei anni Irene è una donna indipendente e realizzata, ma la sua vita sentimentale è un vero disastro. Prima Antonio, che dopo tre anni di convivenza la lascia di punto in bianco per sposare un’altra. Poi l’impossibile amore con Tommaso, il marito abbandonato dalla sua sorellastra, fuggita in America con l’amante di turno. Ma l’uomo è molto diverso da come appariva, e più di un’ombra si addensa sulla sua storia con Irene. Finché una cara amica non le presenta un bravo pediatra dal nome profetico, Amleto. E tutto cambia di nuovo.

“Irene è una timida, graziosissima sognatrice ed è bravissima, la Venturi, a far nascere dagli imprevisti nuove vicende. Un romanzo da divorare.”
Giovanni Pacchiano, “Il Sole 24 Ore”

Every Soul A Star

Safe Haven

Cosmopolis: A Novel

On Mystic Lake: A Novel

Olympia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

dirtelo...» �Dirmi che cosa?» Si schiarì la voce. �Siamo insieme da tre anni e...» �Tre e mezzo», puntualizzai per colmare la sua pausa. �Appunto. Non è onesto che ti abbia tenuto legata tanto a lungo senza darti niente.» �Ho ventisei anni e posso aspettare.» Ricorderò sempre che gli sorrisi, quasi intenerita da quell’inatteso soprassalto di scrupolo. Antonio scosse la testa. �No.» Un’altra breve pausa. �Sono già stato sposato, e temo che non sarò mai pronto per impegnarmi di nuovo.» �Un

costi, location, agenzie di fotomodelle, ma era anche un formidabile ideativo. Marco arrivava ogni sera con Tommaso e, dopo cena, andavano a sedersi sul grande terrazzo per gettare le basi della campagna. Fu casualmente, mentre discutevano sui nomi dei collaboratori da scegliere, che udii Tommaso fare una strana affermazione su Monica: �Per fortuna è stata lei stessa a chiedere di restare fuori. La situazione è sempre più imbarazzante, soprattutto per me che sono a stretto contatto con

stava aiutando l’autista a caricare dei bagagli. Amleto superò il taxi e proseguì: ne fui sollevata e delusa allo stesso tempo. �Ti desidero da stare male, ma non voglio portarti a letto» disse a un tratto continuando a guardare davanti a sé. Alla prima traversa svoltò a sinistra. Era un senso vietato, ma non osai aprire bocca. Accostò la macchina, spense il motore e mi fissò coi suoi piccoli occhi allegri. �Sei disposta a sottoporti a un altro test, Irene? Questo è molto più impegnativo.»

mettesse in moto, gli dissi che da un mese avevo lasciato il residence. Incautamente, senza riflettere, aggiunsi che avevo acquistato una casa. �Lo sapevo. E da un mese aspettavo che me ne parlassi» Amleto disse incrociando le mani sul volante. �Siamo così intimi?» chiesi con voce leggera. �Questo dovresti dirmelo tu.» D’un tratto tutti i paletti crollarono. �Quando sei venuto a prendermi all’ospedale, hai detto che non mi riconoscevi più, che ti sembravo un’estranea.» �Ero furioso.» �E io

domestica fissa che si prendesse cura del marito e della bambina. �Forse conosco la persona giusta!» esclamò Elena. �Mia madre ha da dieci anni una bravissima donna che sta cercando un posto fisso per la sorella. Viveva con il padre, ma ora che lui è morto vorrebbe lavorare. Vuoi che mi informi?» �Lasciami prima parlare con Tommaso. È inferocito con la mia famiglia, e ha detto esplicitamente che vuole risolvere da solo i suoi problemi.» �Scommettiamo che accetterà al volo il tuo aiuto?» rise

Download sample

Download